Dettaglio evento corporate Bosch realizzato da Koba Group

Nell’ambito dell’organizzazione eventi a carattere commerciale, una delle attività chiave da svolgere prima di buttarsi a capofitto nel progetto è capire il target di riferimento; in quanto ci sono sostanziali differenze tra lo strutturare eventi corporate, trade e consumer. 

Nel blog post di oggi, analizziamo insieme gli elementi distintivi che caratterizzano servizi e attività rivolte ad un pubblico interno all’azienda, a partner commerciali oppure ai consumatori finali; in modo da assicurarci di avere solide basi sulle quali iniziare a progettare eventi aziendali che possano rispondere pienamente agli obiettivi prefissati.
Partiamo però dall’inizio.

Gli eventi aziendali rappresentano un potente mezzo di comunicazione: sono occasioni attraverso le quali entrare in contatto e interagire con le diverse figure che ruotano intorno ad un’azienda; dagli organi staff e line agli utenti utilizzatori dei suoi beni e servizi, ed è utile inserirli all’interno di una strategia di marketing mix perché:

  • Branding e Awareness - gli eventi aziendali contribuiscono a creare e a definire l’immagine aziendale, oltre che a renderla riconoscibile e desiderabile agli occhi delle persone che vi lavorano e contribuiscono alla sua crescita, delle imprese affiliate, dei suoi fornitori e dei potenziali clienti oppure di quelli già acquisiti.
  • Lead Generation -  gli eventi aziendali possono coinvolgere un ampio numero di persone e di figure professionali, un’ottima occasione per generare nuovi contatti commerciali sia offline sia online (se si decide, ad esempio, di integrare una comunicazione web attraverso la sua promozione e diffusione prima, durante e dopo l’evento stesso).
  • Stupire e premiare - gli eventi aziendali riescono a mostrare il meglio di un’azienda e ad abbattere le distanze tra brand e consumers. Di conseguenza sono un’opportunità per coinvolgere, con dinamiche che non sarebbero possibili in altri momenti e riuscendo a rendere partecipi con attività e servizi personalizzati, le diverse figure che ruotano attorno ad essa. 

Differenze tra evento corporate, trade e consumer: nell'immagine una foto di gruppo all'evento organizzato da Koba Group per FerderClub Mini Italia

Ora che abbiamo sintetizzato i vantaggi dell’organizzazione di eventi, analizziamo nel dettaglio a chi si possono rivolgere, quali esigenze vanno a colmare, quali obiettivi si possono raggiungere e che cosa Koba Group può fare per far diventare un evento, un evento di successo che sappia coniugare comunicazione ed intrattenimento.

Che cosa si intende per eventi corporate

Per eventi corporate si identificano le occasioni di incontro, le attività e i servizi rivolti in una particolare occasione alle persone che più di tutte hanno contatti con l’azienda stessa e ne sono i primi rappresentanti: i dipendenti. 

Organizzare un evento aziendale che riesca a coinvolgere il personale, è però cosa tutt’altro che semplice. Questo perché ogni dipendente ha esigenze e aspettative differenti riguardo l’impresa per la quale lavora.

Per organizzare un evento corporate che riesca a soddisfare tutti, di conseguenza, la prima cosa da fare è analizzare al meglio il clima aziendale e cercare di capire che cosa ha in qualche modo indebolito l’identità aziendale, in modo da trovare le soluzioni più adatte a ripristinarlo.

Perché è importante dedicare alcuni momenti rivolti al pubblico interno all’azienda

L’organizzazione di eventi corporate è importante proprio per rafforzare l’idea dell’azienda agli occhi del personale.

Innanzitutto dando loro un’occasione per sentirsi parte integrante dell’impresa per la quale lavorano, ritenersi gratificati dal raggiungimento di risultati oppure spronati a migliorare ulteriormente, nonché fornire un’occasione di aggregazione e divertimento.

La definizione degli obiettivi di eventi corporate

Con la realizzazione di un momento dedicato esclusivamente ai dipendenti, che lo stile sia formale oppure ludico non è rilevante, si possono raggiungere diversi obiettivi:

  • rafforzare l’identità aziendale;
  • mettere al corrente dei risultati raggiunti e premiare i più meritevoli;
  • acquisire visibilità, soprattutto durante la celebrazione di traguardi importanti;
  • formare il personale su nuove strategie, prodotti, servizi e/o attività;
  • creare l’occasione per migliorare il lavoro di gruppo.

Cosa possiamo realizzare per il tuo team aziendale

Per prima cosa, per noi di Koba Group, organizzare eventi corporate significa mettersi nei panni del dipendente e assicurarsi  che possa vivere un’esperienza che gli permetta di tornare al lavoro sentendosi orgoglioso di far parte dell’azienda. Per questo motivo questa particolare tipologia di occorrenza, richiede una particolare attenzione.

Dal punto di vista emozionale, infatti, provate a pensare che un dipendente non necessariamente vi ha scelto come brand ma si è ritrovato nella situazione di adattarsi a voi.

Con l’organizzazione di un evento corporate, di conseguenza, un’azienda deve mostrare il meglio di sé e riuscire a creare empatia. Come? Coinvolgendo le persone in prima persona, gratificandole individualmente e dando loro un’occasione di visibilità.

I dettagli in questo caso fanno la differenza:

  • Aree riservateparticolare attenzione dovrebbe essere  riservata a favorire il networking tra gli ospiti.
  • Intrattenimentoindipendentemente dal fatto che l’evento sia in stile formale o informale, creare delle occasioni di svago, magari anche a sorpresa in diversi momenti della giornata, è un’ottima idea per proporre un’alternativa al classico “ritrovo tra colleghi”.
  • Gadget – un dono è sempre un pensiero gradito, soprattutto se realizzato pensando a creare un legame tra dipendenti e azienda attraverso oggetti utili di uso quotidiano o che siano identificativi del brand.

Che cosa si intende per eventi trade

Per eventi trade si identificano le occasioni di incontro, le attività e i servizi rivolti in una particolare occasione ai partner commerciali; fornitori, consulenti esterni, imprese che collaborano vendendo i prodotti e/o servizi di un brand. 

Le persone che svolgono un ruolo complementare all’azienda di riferimento e possono, in questo modo, raggiungere più facilmente il consumatore finale, sono figure altamente importanti perché rappresentano il marchio stesso esattamente nel luogo dove ha maggiore visibilità.

Per fare in modo che un evento trade diventi un’opportunità per un’azienda, è utile tenere bene a mente che in questa occasione è necessario trasmettere concretezza, autorevolezza, forza e fiducia, senza rischiare però di diventare impersonali e troppo formali.

Se i partner commerciali hanno scelto di rappresentare un determinato brand è perché credono nel suo valore: è fondamentale dargliene merito. 

La definizione degli obiettivi di eventi dedicati a partner commerciali

Organizzare un evento trade, significa dare ampio spazio a chi costantemente collabora con un’azienda, promuovendola presso i propri clienti e/fornitori. Il principale obiettivo è, di conseguenza, rafforzare l’immagine aziendale stessa.  Come? Portando a conoscenza i partner commerciali dei risultati raggiunti, di nuove strategie, prodotti e servizi, dei vantaggi che possono trarre da una collaborazione costante, di eventuali progetti paralleli ai quali potrebbero collaborare…

Perché sono importanti gli eventi trade

Coinvolgere e gratificare chi collabora a stretto contatto con un’impresa commerciale e, soprattutto, vende o comunica i suoi prodotti, è importante non solo per assicurarsi un costante supporto da parte del partner stesso, ma anche perché è la persona che rappresenta il brand: maggiore sarà il suo coinvolgimento e orgoglio nel lavorare con l’azienda, più importanti saranno i traguardi a livello di business che potrebbe aiutarla a raggiungere.

Cosa possiamo realizzare per i tuoi partner commerciali

Progettare e realizzare eventi trade è impegnativo, non c’è dubbio, ma molto soddisfacente. Un evento pensato e realizzato per il B2B (Business to Business) deve comunicare ai partner commerciali dei buoni motivi per i quali dovrebbero entrare in affari con un’azienda oppure dare una buona ragione per continuare a rimanerci. 

Nell’organizzazione di un evento trade, di conseguenza, noi di Koba Group puntiamo tutto sui punti di forza del brand:

  • Dimostrazioni“toccare con mano” un prodotto, mostrarne le caratteristiche, spiegare i vantaggi con competenza può fare la differenza, ma ancora più importante è saperlo raccontare. Per questo pensiamo che coniugare la classica narrazione a elementi digital sia una soluzione perfetta per questo genere di eventi.
  • Partecipazione - le principali figure di riferimento dell’azienda è indispensabile che siano presenti durante l’evento, coinvolgano ed intrattengano i partner commerciali e forniscano loro tutte le informazioni possibili, rispondendo alle loro domande. È importante creare luoghi e situazioni che incentivino il networking.
  • Esclusività – perché partecipare ad un evento trade nel momento in cui si possono ricevere listini, informazioni e peculiarità sul brand comodamente tramite mail? Questa dovrebbe essere l’occasione per mostrare e proporre in esclusiva prodotti e servizi unicamente ai presenti, in modo da dar loro un valido motivo per partecipare e per rimanere sempre connesso con le attività del marchio stesso. 

Che cosa si intende per eventi consumer

Per eventi consumer si identificano le occasioni di incontro, le attività e i servizi rivolti in una particolare occasione ad un pubblico esterno all’azienda, che possono essere clienti acquisiti, potenziali oppure entrambi.

Se l’obiettivo ultimo di un’impresa commerciale è vendere, va da sé che l‘utente finale è una figura rilevante per il business e, a seconda del punto del funnel di vendita in cui si trova, è possibile progettare un evento dedicato che possa incuriosirlo e avvicinarlo oppure gratificarlo.

La definizione degli obiettivi di eventi dedicati al consumatore finale

Organizzare un evento dedicato ai consumatori, significa aprire le porte dell’azienda al grande pubblico e permettere loro di scoprire, conoscere in modo più approfondito e interagire con i propri prodotti e servizi. 

L’impresa commerciale ha così modo di mostrarsi ad un target molto ampio oppure scegliere di dedicarsi a chi considera i propri best consumers, ma sempre tenendo a mente i 3 obiettivi principali dell’organizzazione di un evento consumer:

  • Brandingun evento che coinvolge gli utenti finali di un brand, di un prodotto oppure di un servizio, è un’esperienza che esce dai classici canali di comunicazione tra azienda e consumatore. Per questo riuscire a fare branding in questo modo è più forte e coinvolgente.
  • Venditaanche in questo caso, staccarsi dai soliti canali di comunicazione permette di entusiasmare l’utente con una proposta esperienziale sicuramente diversa dal solito e che può portare più facilmente alla conversione. 
  • Visibilitàil ruolo degli eventi dedicati ai consumers in questi anni è totalmente cambiato grazie al web. Attraverso i social e la diffusione mediatica, un evento non rimane fine a sé stesso e per le persone presenti ma, se ben realizzato, comunicato e condiviso, ha potenzialità incredibili in termini di raggiungimento del target anche online.

Perché sono importanti gli eventi consumer

L’organizzazione di eventi strategici progettati e realizzati per i consumatori finali, gioca un ruolo chiave nell’acquisizione di nuovi contatti e nella gratificazione di quelli già acquisiti.

Considerato poi che è piuttosto semplice ricevere un feedback direttamente on location ma anche post evento, inoltre, un’azienda può avvalersi di un immediato e sincero riscontro utile a migliorare ulteriormente prodotti e/o servizi.

Un evento consumer, generalmente, lascia nel consumatore una percezione migliore dell’azienda stessa, perché può scoprire peculiarità che altrimenti non avrebbe modo di conoscere.

La valenza di fidelizzazione che si acquisisce a seguito di un momento esperienziale, di conseguenza, è altamente positiva e genera ciò che nel campo delle strategie di marketing è considerato lo strumento più importante per la diffusione di un messaggio promozionale: il passaparola. 

Cosa possiamo realizzare per i tuoi consumatori

Soprattutto per quanto riguarda gli eventi dedicati all’utente finale l’ingrediente principale dovrebbe essere la creatività, e Koba Group in questo campo è piena di risorse. 

Si tratta di eventi che solitamente lasciano molto spazio alla fantasia, all’esperienza immersiva, alle emozioni e al coinvolgimento. Oltre a metterci la professionalità, organizzare momenti come questi è per noi un’occasione per aprire la mente e creare qualcosa di spettacolare.

Le caratteristiche principali che un evento consumer dovrebbe avere sono:

  • Esclusivitàcon la partecipazione ad un evento dedicato ad uno specifico brand, prodotto e/o servizio, l’utente dovrebbe trovare qualcosa di unico e dedicato solo a lui per quel particolare momento. Una promozione particolare, un prodotto limited edition, una brand experience riservata a pochi… sono solo alcuni dei suggerimenti che possiamo mettere in pratica con lo stile di Koba Group.
  • Effetto Wowper rendere un semplice evento un evento in grado di stupire, le varianti possono essere molteplici ma con un unico obiettivo: sorprendere attraverso attività, scenografie, azioni ed esperienze non convenzionali.
  • Condivisione – per fare in modo che l’evento non sia fine a sé stesso e possa raggiungere un target molto più ampio, è importante incentivare i partecipanti nella condivisione dell’evento stesso. Ciò che deve scattare nei partecipanti è l’orgoglio di voler mostrare dove ci si trova e che cosa si sta facendo con un determinato brand. 

Empatia, la caratteristica base per essere efficienti organizzatori di eventi

Step-by-Step ti accompagniamo nell’ideazione e allestimento del tuo evento aziendale, con la creatività che caratterizza Koba Group: contattaci per incontrare il nostro staff e richiedere un preventivo personalizzato.

 


Contattaci!

Comments are closed.